Lavoratori in NASPI e MOBILITA'

INCENTIVI ASSUNZIONI PERCETTORI DI NASPI E MOBILITA’

 

PERCETTORI DI NASPI

Lavoratori interessati

Lavoratori in godimento dell’indennità NASPI (Nuova Assicurazione Sociale per l’impiego)

 

Tipologia di Assunzioni Incentivate

Contratto full-time a tempo indeterminato.

 

Importo e durata dell’incentivo

Incentivo è pari al 20% dell’indennità mensile che sarebbe stata corrisposta al lavoratore per il periodo residuo di spettanza dell’indennità.

L’incentivo non spetta:

  • per quei lavoratori riassunti dopo il licenziamento che siano nell’arco temporale dei 6 mesi per l’esercizio del diritto di precedenza (art. 15, c. 6, della L. 264/1949);
  • qualora l’impresa assumente, pur appartenendo ad altro settore, sia in rapporto di collegamento o controllo con l’impresa che ha operato il recesso, oppure l’assetto proprietario sia sostanzialmente coincidente.

 

LAVORATORI IN MOBILITA’ E NASPI – APPRENDISTATO DI RICOLLOCAZIONE

Lavoratori interessati

Lavoratori senza limiti di età beneficiari di indennità di mobilità.

Lavoratori senza limiti di età beneficiari di altri trattamenti di disoccupazione (NASpI, Aspi e MiniASpi, Indennità di disoccupazione edile, DISCOLL).

 

Tipologia di Assunzioni Incentivate

Assunzione con contratto di apprendistato professionalizzante.

 

Importo e durata dell’incentivo

Per i beneficiari di indennità di mobilità: aliquota contributiva del 10% a carico del datore di lavoro nei primi 18 mesi di contratto; l’aliquota contributiva a carico del lavoratore è del 5,84% per l’intera durata del contratto di apprendistato (36/60 mesi).


È inoltre previsto un incentivo economico a favore del datore di lavoro in misura pari al 50% della indennità di mobilità che sarebbe spettata al lavoratore per il residuo periodo di fruizione.

Non soggetto a regola De Minimis.

Contattaci per informazioni




NEWSLETTER

Iscriviti alla newsletter per restare sempre aggiornato