Incentivo Mini IRES al 15%
 

Soggetti beneficiari

1. Le imprese che assumono aumentando il numero medio di dipendenti, conteggiando anche i contratti a termine. L’incremento va considerato, limitatamente al personale impiegato per la maggior parte del periodo d’imposta nelle strutture produttive localizzate nel territorio dello Stato, al netto delle diminuzioni occupazionali verificatesi in società controllate o collegate.

Caratteristiche dell’incentivo

L’incentivo consiste nella riduzione dell’aliquota IRES al 15% per la quota di utili accantonati a riserve - diverse da quelle che si considerano non disponibili - e reinvestiti in beni strumentali nuovi e per l'incremento dell'occupazione.

Nello specifico, a decorrere dal periodo d’imposta successivo a quello in corso al 31 dicembre 2018, si prevede una tassazione ridotta di nove punti percentuali del reddito complessivo netto dichiarato dalle società e dagli enti per la parte corrispondente agli utili del periodo d’imposta precedente reinvestiti per acquisire beni strumentali materiali nuovi o per assumere nuovo personale dipendente con contratto a tempo determinato o indeterminato.

Cumulabilità con altri incentivi

L’incentivo Mini IRES al 15% è cumulabile con altri benefici eventualmente concessi, ad eccezione di quelli che prevedono regimi forfetari di determinazione del reddito.

Se vuoi informazioni sulle altre opportunità di incentivi e finanziamenti per le assunzioni, contattaci!




NEWSLETTER

Iscriviti alla newsletter per restare sempre aggiornato