ASSUNZIONI E CONTRIBUTI: QUALI NOVITÀ?

ASSUNZIONI E CONTRIBUTI: QUALI NOVITÀ?


5 novembre 2021 | Lavoro e dintorni
ASSUNZIONI E CONTRIBUTI: QUALI NOVITÀ?

La pandemia che stiamo ancora attraversando, ha portato con sè numerosi problemi nella gestione economica del Paese. In particolar modo, commercianti e piccole imprese hanno subito una frenata nella crescita e, come abbiamo visto nei mesi scorsi, sono molte le realtà che hanno dovuto arrendersi alla crisi in atto.

Per questo, sono stati varati una serie d’interventi volti a sostenere commercianti e titolari delle Pmi.

In particolare, per quanto attiene le assunzioni, altro nodo cruciale di quest’anno pandemico, visto il numero enorme di coloro che hanno perso il lavoro: il governo si prepara a varare un nuovo sostegno per tutte le aziende in crisi.

Si tratta di un esonero contributivo per chi, da titolare di un’azienda in crisi, decide di assumere nuova forza lavoro. Tale esonero è stato inserito nella Legge Bilancio 2022.

Tale incentivo riguarderà in particolare tutti quei lavoratori che dipendenti di aziende in crisi, hanno perso il lavoro. Nello specifico l’incentivo potrà scattare nel in seguito all’apertura di un tavolo di confronto per la gestione della crisi aziendale.

Vediamo nello specifico come si compone il sostegno di cui stiamo parlando.

Lo sgravio fiscale al 100% riguarda i contributi INPS, mentre restano esclusi tutti i versamenti e i premi INAIL. Tale sgravio andrà appannaggio dei datori di lavoro e scatterà per le sole assunzioni stabili di lavoratori under 36 e di lavoratori a tempo indeterminato di qualsiasi età.

 

Commenta questo articolo